35,10,0,50,1
3,600,60,2,250,2500,25,800
90,150,1,50,12,30,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,1,1,2,40,15,5,2,1,0,20,0,0
1
2
3
4
5
6
7

Giornata con temperatura estiva oggi al Robilant campo dei Minotauri Torino che hanno organizzato un bowl amichevole invitando le Tempeste di coach Alessandro Di Lorenzo e le Vikings di Andrea Gonnella.
La prima partita vedeva le Driadi contrapposte alle Vikings alla loro prima esperienza nel flag femminile. Partenza lenta delle Driadi che non riescono a segnare al primo drive. Palla alle Vikings e stessa storia: dopo 4 tentativi nulla di fatto. A questo punto il carattere e l'esperienza delle ragazze di Torino si fa sentire e con 2 drive arrivano i primi 6 punti messi a segno da Marta Zuliani imbeccata molto bene da un lancio preciso in end zone da parte di Alessia Madaffari oggi in grande giornata.

0
0
0
s2sdefault

Esordio positivo per il flag senior dei Minotauri al primo bowl di coppa Italia tenutosi a Bologna domenica 15 aprile.


Il primo incontro vedeva contrapposti i giallo blu ai Raiders Roma. Mingoli e compagni sono una squadra di tutto rispetto e con giocatori di esperienza anche internazionale. Nonostante questo i Minotauri vanno per primi a segno con un TD di Fabio Chiesa trasformato da 1 punto da Mattia Scimeca. Doccia fredda per i Raiders che però cominciano a sfornare ottimi drive offensivi che li portano ad impattare l'incontro. Sul punteggio di 7 a 7 il primo tempo sembra finire ma a due minuti dalla fine arriva il sorpasso dei Raiders che portano il punteggio sul 13 a 7 non avendo segnato la trasformazione.

0
0
0
s2sdefault

Sfuma proprio sul filo di lana la possibilità per le Driadi Torino di qualificarsi alla fase finale del campionato F3 che si svolgerà a Grosseto nel weekend del 14/15 Ottobre prossimi. Le due partita giocate domenica a Ferrara non erano delle più semplici, ma le ragazze di coach Delfino hanno venduto cara la pelle ed hanno quasi fatto l'impresa.
La prima partita contro le Cudere Grosseto dava grande fiducia alle Driadi, anche se la trasformazione mancata sulla seconda segnatura risultava decisiva per far finire la gara in pareggio (il secondo della stagione contro le grossetane) e, soprattutto, complicava le cose per il discorso qualificazione.
Nella seconda partita le Driadi terminavano addirittura in vantaggio il primo tempo contro le Panthers, ma nella seconda frazione di gioco le parmensi riprendevano in mano la partita e la portavano a casa con il risultato di 32-14.

0
0
0
s2sdefault

I nostri partners

Seguici su Facebook

I nostri prossimi impegni

Per potervi offrire la migliore esperienza online possibile, questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Utilizzando il nostro sito acconsentite all'utilizzo dei cookies ad esso associati.