35,10,0,50,1
3,600,60,2,250,2500,25,800
90,150,1,50,12,30,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,1,1,2,40,15,5,2,1,0,20,0,0
1
2
3
4
5
6
7

Si è svolta domenica 10 giugno a Bologna l'ultima giornata della Coppa Italia Senior Open, determinante per la qualifica alle fasi finali del torneo.

I nostri ragazzi, consapevoli dell'importanza di questa giornata, hanno dato fondo a tutte le energie portando a casa un successo non scontato contro i Vikings di Cavallermaggiore, squadra che conta molti giocatori di grande esperienza. Purtroppo durante l'incontro tra le file degli avversari si è infortunato l'amico Andrea Gonnella al quale vanno i nostri auguri per una pronta guarigione.

Nel primo tempo della seconda partita i Warriors Bologna hanno messo in difficoltà la nostra squadra che, nonostante gli aggiustamenti in campo messi in atto dai coach, non è riuscita nel secondo tempo a recuperare. Nonostante la sconfitta comunque i Minotauri hanno centrato l'obiettivo qualificandosi per la fase finale che si svolgerà a Parma il 7 e 8luglio.

Qui di seguito i risultati di tutte le partite di domenica:

Minotaurs Torino vs Vikings Cavallermaggiore            26-19
Thunders Trento vs Heroes Milano                                0-49
Raiders Roma vs Refoli Trieste                                     19-20
Bufali Latina vs Refoli Trieste                                          0-39
65ers Arona vs Heroes Milano                                       13-38
Thunders Trento vs Warriors Bologna                           6-36
Minotaurs Torino vs Warriors Bologna                          21-40
Heroes Milano vs Bufali Latina                                       27-27
Raiders Roma vs Viking Cavallermaggiore                 32-6
Thunders Trento vs Vikings Cavallermaggiore            26-13

La classifica quindi vede Raiders e Warriors direttamente in semifinale, mentre Refoli Trieste, Heroes Milano, Minotaurs Torino e 65ers Arona dovranno affrontarsi in un girone unico per la conquista dei due posti rimanenti.

CLASSIFICA
1.    Raiders Roma
2.    Warriors Bologna
3.    Refoli Trieste
4.    Heroes Milano
5.    Minotaurs Torino
6.    65ers Arona
7.    Thunders Trento
8.    Vikings Cavallermaggiore
9.    Bufali Latina
10.    Hunters Roma

0
0
0
s2sdefault

Domenica 3 giugno a Torino si e' svolto il Green Bowl, manifestazione amichevole dedicata ai piccoli campioni under 13 di flag, a cui hanno partecipato i Giaguari di Torino e i Pirati di Savona. La prima partita è la stracittadina Minotauri-Giaguari: il derby anche se amichevole si "sente" ma tutto si svolge regolarmente. I Minotauri battono i cugini felini di coach Gertosio 26 a 20. Subito dopo è la volta dei Pirati. Gli amici liguri allenati da coach Nico Amoroso si battono bene ma anche in questo caso i giovani giallo blu portano a casa il risultato: finisce 40 a 25. La partita Giaguari - Pirati finisce 19 a 14 per i Giaguari che conquistano la piazza d'onore.

A farla da padrone sul campo è stato Ricardo Rabanal con 24 punti segnati; seguono Stefano Audisio con 15, Denis Coman con  7 e Andrea Paini con 6 insieme a Michelangelo Delfino. Federico Paini e Daniele Favazzi mettono a segno due delle 6 trasformazioni da 1 punto, le altre 4 sono di Stefano Audisio (3) e Denis Coman (1). Una nota di merito va fatta ad Adam, ultimo acquisto arrivato veramente da poco dal progetto scuole che quest'anno ha visto impegnati gli istruttori dei Minotauri anche nella scuola primaria di primo grado "Santorre di Santarosa".

Un grazie a tutti per l'ottima riuscita di questo bowl e arrivederci a presto.

Per vedere tutte le foto dell'incontro scattate da Renato Audisio cliccate qui o visitate la sezione "MULTIMEDIA" dal menu principale

0
0
0
s2sdefault

È il 20 maggio e le Driadi iniziano con la giusta carica la prima giornata di Coppa Italia.

La giornata è soleggiata e calda e il primo incontro delle torinesi si svolge contro le Ranzide, temute campionesse triestine. Nel primo tempo le difese di entrambe le squadre non lasciano spazio per nessun td; tutto si svolge nel secondo tempo: nonostante il caldo nessuna delle squadre sembra intenzionata a mollare e due intercetti di Alessia Madaffari alzano il morale tra le schiere piemontesi, ma ecco che per una svista della difesa torinese le Ranzide trovano il giusto passaggio segnando il primo td, senza riuscire a trasformarlo.  La partita si chiude con un 6 a 0 per le triestine con grossi plausi alla difesa torinese per essersi dimostrata molto attenta e concentrata anche contro campionesse del calibro delle Ranzide.

La seconda partita si svolge contro le Tempeste, già incontrate più volte dalle Driadi. L’inizio sembra essere molto lento e la concentrazione sembra calare. Ci pensa Marta Zuliani a rimettere tutti sull’attenti segnando il primo td su ottimo lancio lungo di Alessia Madaffari. A seguire Lara Balzo si fa notare con un intercetto. Le Tempeste non si fanno desiderare e rilanciano con due td con conseguente trasformazione. Nel secondo tempo le sorti si ribaltano: Marta Zuliani ancora una volta va in td e in seguito al td segnato da Adele Zuliani, con trasformazione di Julia Robin, consegna la vittoria in mano alle Driadi.

L’ultima partita della giornata è contro le Panthers, veterane di Parma. Un inizio impeccabile consegna il vantaggio alle Driadi per mano di Marta Zuliani dopo un’ottima lettura di gioco del qb Alessia Madaffari. A seguire, ancora una volta Alessia Madaffari conferma la sua agilità correndo oltre la goal line. Le panthers sono in evidente difficoltà davanti ad una difesa torinese più che granitica, finchè la stanchezza e il caldo non cominciano a giocare brutti scherzi e le Panthers rispondono colpo su colpo realizzando due td con trasformazione. Ancora una volta ci pensa Marta Zuliani a segnare e realizzare la trasformazione, dimostrando tutta la sua grinta. Nel secondo tempo nonostante un grandioso intercetto di Lara Balzo vicino alla goal line, le Panthers mostrano tutta la loro esperienza segnando l’ultimo td e la trasformazione che assegnano a loro la vittoria definitiva per 28 a 19.

Le Driadi si ritrovano ad essere terze a pari merito con le Tempeste nella classifica della Coppa Italia Femminile, ma dimostrano grinta da vendere e netti miglioramenti dal punto di vista fisico e tecnico.

MVP in questa prima giornata si rivela essere sicuramente Marta Zuliani per la sua resistenza e capacità di tenere sempre alto il morale della squadra.

Un complimento speciale va rivolto a Giorgia Gianotti, Lara Balzo, Rebecca Raviola e Anita Raviola per la loro prima partecipazione ad una competizione ufficiale con la maglia delle Driadi.

Infine un ringraziamento anche a Fabio Chiesa ed Alessio Vampo, compagni della squadra maschile, che hanno accompagnato le Driadi in questa trasferta arbitrando egregiamente alcune partite della giornata.

(Adele Zuliani)

 

0
0
0
s2sdefault

I nostri partners

Seguici su Facebook

I nostri prossimi impegni

Per potervi offrire la migliore esperienza online possibile, questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Utilizzando il nostro sito acconsentite all'utilizzo dei cookies ad esso associati.