35,10,0,50,1
3,600,60,2,250,2500,25,800
90,150,1,50,12,30,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,1,1,2,40,15,5,2,1,0,20,0,0
1
2
3
4
5
6
7

Era già stato preannunciato domenica scorsa, durante lo svolgimento della seconda giornata del girone A del campionato FFJ U15 a Gallarate, ma ora è giunta la comunicazione ufficiale da parte della Feddrazione: Alessia Madaffari, quarterback dei Minotauri Torino, è stata convocata per il raduno della nazionale femminile di flag under 15 che si terrà a Bologna e Ferrara il 24 e 25 Aprile prossimi.
La comunicazione con tutti i dettagli delle convocazioni è disponibile sul sito della FIDAF a questo link.
Enorme soddisfazione in casa Minotauri per la convocazione che premia una delle migliori atlete della squadra:
Complimenti ad Alessia da parte di tutto lo staff tecnico e dirigenziale e da tutti i compagni di squadra Junior e Senior.

0
0
0
s2sdefault

Giornata decisamente negativa per i Minotauri a Gallarate, dove si è svolto il secondo turno del girone A del campionato di Flag Under 15. In quella che è stata una replica esatta di domenica scorsa, la sola, importantissima cosa che è cambiata è stata il risultato delle due partite contro Giaguari e G Team. Alle due belle vittorie di domenica scorsa hanno fatto da contraltare due sconfitte che rimettono tutto in gioco per la qualificazione alle fasi finali di Grosseto del prossimo Giugno.
Con Castagnone fuori servizio e Delfino con una mano fasciata, entrambi per degli infortuni subiti domenica scorsa, i Minotauri si sono ritrovati con gli uomini contati, anche se l'innesto di Paini, che la scorsa settimana non aveva potuto giocare perchè il prestito dai Blacks non era ancora stato perfezionato, sembrava poter dare un po' di ossigeno ai troppi giocatori impegnati in doppio ruolo.
La prima partita contro i Giaguari era un'autentica battaglia combattuta punto a punto, con entrambe le squadre ben determinate a far propria la posta, i Giaguari per "vendicare" la sconfitta della scorsa settimana ed i Minotauri per cogliere la vittoria che avrebbe dato la quasi matematica certezza della qualificazione alla fase finale.
Per due volte i Giaguari andavano in vantaggio, ma entrambe le volte i Minotauri li riagguantavano con due passaggi di Madaffari per Fiasconaro e Totaro, per poi operare il sorpasso con un touchdown di Foglio, che si incaricava anche di trasformare da due. Sembrava il break decisivo, ma allo scadere del primo tempo i Giaguari trovavano ancora la segnatura del 20-18, e successivamente rimettevano il naso avanti nel secondo tempo. Un paio di intercetti di un imperioso Raimonda impedivano ai gialloneri di allungare ulteriormente, e ancora Fiasconaro veniva imbeccato da Madaffari per il touchdown del 26-24.

0
0
0
s2sdefault

Comincia col botto la stagione del flag Under 15 al campo "Luca Somenzi" di Gallarate, dove la matricola Minotauri mette in riga prima i Giaguari Torino, vicecampioni in carica di categoria, e poi supera anche i padroni di casa GTeam di misura dopo una partita molto combattuta.
La prima delle due partite in programma vedeva di fronte i Minotauri ed i Giaguari in un inedito derby torinese. I Gialloblù mettevano subito sotto i felini, e dopo un breve botta e risposta prendevano il largo grazie ai touchdown di Fiasconaro su corsa e Robaldo che andava in meta due volte grazie ai precisi palloni lanciati da Madaffari. Nel secondo tempo Fiasconaro saliva in cattedra mettendo a segno altri due touchdown ed una trasformazione da due punti, portando il proprio bottino personale  a 20 punti segnati. Completavano lo score un touchdown di Raimonda e le trasformazioni da due punti di Castagnone e Delfino, quest'ultima perfettamente imbeccata da un preciso lancio di Foglio. Il risultato finale di 45-24 sanciva la vittoria dei Minotauri nella prima partita ufficiale della loro breve storia.
Nell'incontro successivo i Giaguari "maltrattavano" i GTeam infliggendogli un pesante 42-8, e dopo la pausa per il pranzo, i Minotauri scendevano nuovamente in campo, questa volta per affrontare i padroni di casa.
Forse un calo di tensione dovuto alla lunga pausa, o forse un errore di sottovalutazione degli avversari facevano si che la partita fosse subito in salita, con i GTeam subito avanti nel punteggio.

0
0
0
s2sdefault

I nostri partners

Seguici su Facebook

I nostri prossimi impegni

Per potervi offrire la migliore esperienza online possibile, questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Utilizzando il nostro sito acconsentite all'utilizzo dei cookies ad esso associati.