Sfuma proprio in dirittura d'arrivo il sogno della qualificazione alla fase finale del campionato nazionale di flag football Under 17 per i Minotauri. Nel Bowl disputato a Luceto (SV) i torinesi hanno battuto, come da copione, i Pirates Loano, ma è arrivata una doppia sconfitta fatale contro i Giaguari Torino che ha compromesso ogni speranza di qualificazione. Entrambe le partite sono state combattutissime, soprattutto la seconda quando oramai i Minotauri non avevano altra possibilità che la vittoria, ma la superiorità dei cugini gialloneri si è ancora fatta sentire e gli ha permesso di vincere il girone imbattuti e qualificarsi così per la fase finale di Grosseto del prossimo 2/3 Giugno. Ai Minotauri non è bastato il secondo posto nel girone come lo scorso anno, perchè hanno ottenuto il quarto record tra le seconde classificate dei cinque gironi, non rientrando così nelle migliori tre che accompagnaranno le cinque vincenti dei gironi a Grosseto.

La giornata iniziava subito con il primo dei due derby in programma, ed i Minotauri si portavano subito in vantaggio con Foglio, recuperato all'ultimo minuto da un infortunio ma non al 100% della condizione, che riceveva in end zone un passaggio di Vampo. I Giaguari reagivano subito, però, piazzando un uno.due che, grazie anche alla trasformazione da un punto, li portava sul 13-6. Fiasconaro accorciava le distanze con un passaggio di Vampo e Foglio impattava lo score con una trasformazione da un punto. Prima della fine del tempo, però, i Giaguari segnavano due touchdown, lasciando a secco l'attacco dei Minotauri, che andavno al riposo sotto 13-26.
Nel secondo tempo la musica non cambiava. Subito in end zone per il 32-13, i Giaguari sapevano ben contenere l'attacco dei Minotauri, che sprecava così gli intercetti di Madaffari e Totaro che davano ai gialloblù due occasioni di break.
I Giaguari chiudevano la partita con altre due segnature per il 45-13 finale che rimandava il discorso qualificazione, per i Minotauri, all'ultima partita.


Nel secondo incontro della giornata i torinesi affrontavano i padroni di casa Pirates Loano i quali, come già a Torino, si presentavano in ranghi ridottissimi ma, nonostante tutto, si battevano come dei Leoni prima di soccombere.
I Minotauri andavano nuovamente a segno per primi con un ruitorno di intercetto di uno scatenato Totaro, e poi non sfruttavano l'intercetto di Castagnone, subendo il touchdown del pareggio e la successiva trasformazione da un punto che portava i Pirates in vantaggio 7-6.
Lo svantaggio aveva l'effetto di scuotere i Minotauri, che mandavano Azzarello a segnare su passaggio di Madaffari e poi raddoppiavano con una corsa di Fiasconaro, trasformata da un punto da Raimonda, su passaggio di Madaffari.
Ancora Totaro intercettava un pallone e lo ritornava in touchdown, e subito dopo Fiasconaro lo imitava, senza tuttavia riuscire a segnare.
Nel secondo tempo si registrava l'intercetto riportato in meta da Vampo che decretava il 31-7 finale. Ottimo l'esordio di Giorgia Giagnotti nel ruolo di centro, così come molto positiva la prestazione di Paini, autore di un paio di belle ricezioni.


Si arrivava così allo showdown finale. Non c'era più il tempo per parole o discorsi: i Minotauri erano obbligati alla vittoria.
I Giaguari partivano a mille e segnavano immediatamente, ma Vampo trovava Azzarello con un preciso lancio per il touchdown del 6-6. I Minotauri si portavano in vantaggio con l'ennesimo intercetto della giornata da parte di Totaro, che riportava l'ovale in end zone per la terza volta.
I Giaguari pareggiavano poco dopo e si portavano in vantaggio di un punto con la trasformazione da uno, e poco prima delal fine del tempo piazzavano la zampata che sembrava essere decisiva. Sul 19-12 con cinque secondi da giocare Vampo trovava una bomba da end zone a end zone che veniva ricevuta da FIasconaro, il quale strappava letteralmente la palla dalle mani dei due difensori che lo marcavano.
Il secondo tempo si apriva con un intercetto (il quinto della giornata) di Totaro, che riconsegnava palla all'attacco dei Minotauri mettendolo in posizione di portarsi in vantaggio. La stanchezza e la tensione affioravano inesorabili, e portavano i Minotauri a commettere qualche errore di troppo, così che i Giaguari, scampato il pericolo, potevano gestire in tranquillità la partita e segnare altri tre touchdown portando il punteggio sul 37-18 a meno di un minuto dal termine.
I Minotauri avevano ancora un moto d'orgoglio e Vampo trovaa nuovamente Fiasconaro per il touchdown che fissava lo score sul 37-24 finale, decretando così la mancata qualificazione alle fasi finali del campionato.


Poche, se non inesistenti, le recriminazioni. I giocatori hanno dato tutto quel che avevano ed anche oltre, senza risparmiarsi minimamente, ma la legge del campo è stata implacabile. L'organizzazione e la maggiore qualità dei Giaguari, composti dai freschi campioni d'Italia della categoria Under 16 di tackle, hanno giustamente avuto la meglio.
Per molti dei giovani Minotauri si aprono ora le porte del campionato Senior di Flag che inizierà a luglio, mentre da Ottobre si ricomincerà a lavorare per la prossima stagione di Under 17.
Oltre a Federico Totaro, vero mattatore della giornata grazie ai suoi intercetti ed alle decine di deflag effettuati, una menzione speciale va sicuramente ad Alessandro Garruto, un ragazzo che gioca da pochi mesi ma ha già dimostrato eccezionali capacità e potenzialità ed è stato un esempio per tutti per abnegazione, impegno e determinazione.

 

 

 

Risultati della giornata

Minotauri Torino - Giaguari Torino = 13-45
Minotauri Torino - Pirates Loano = 31-7
Minotauri Torino - Giaguari Torino = 24-37

0
0
0
s2sdefault

Per potervi offrire la migliore esperienza online possibile, questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Utilizzando il nostro sito acconsentite all'utilizzo dei cookies ad esso associati.