35,10,0,50,1
3,600,60,2,250,2500,25,800
90,150,1,50,12,30,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,1,1,2,40,15,5,2,1,0,20,0,0
1
2
3
4
5
6
7

La spedizione azzurra a Belgrado per il Campionato Europeo di Flag Football Under 15 è tornata a casa con il titolo di Campione d'Europa dopo un torneo dominato dall'inizio alla fine. Gli azzurrini tornano in Italia con la coppa (nella foto a fianco il Team Manager Alessandro Zarbo, il quarterback Nicholas Dalmasso dei Giaguari Torino ed il nostro Alessio FIasconaro al loro arrivo a Porta Susa), ma soprattutto con un premio per il duro lavoro fatto in questi anni nel settore flag giovanile che, alla fine, ha dato i suoi frutti.
Partiti con qualche difficoltà battendo la Slovenia di un solo touchdown 26-19 (tutti i punti italiani segnati da Dalmasso), gli azzurri di coach Mondin si rifacevano nel secondo turno vincendo agevolmente 85-0 contro l'esordiente Romania. 3 TD a testa per Golfieri e Franchi, due per Donnarumma e Salsa, Uno per Cambrisi e Paganini a cui si aggiungevano le trasformazioni di Franchi (5), Paganini (2), Donnarumma (2) e GOlfieri oltre che una safety, definivano il rotondo punteggio nei confronti di una compagine alle prime armi ed alla prima apparizione internazionale.
Nel pomeriggio della prima giornata arrivavano ancora il sorprendente 53-0 contro la quotata Olanda (3 TD di Franchi, 2 di Paganini, 1 a testa per Salsa, Cambrisi e Golfieri, trasformazioni di Cambrisi (4) e Franchi (1)) che cominciava a mettere in chiaro quali potessero essere le piotenzialità italiane nel torneo.
Per chiudere la giornata l'Itali abateva anch i padroni di caa della Serbia 53-7, con segnature di Golfieri (4), Salsa (2), Paganini e Cambrisi, a cui si aggiungevano due trasformazioni di Golfieri e tre di cui gli score ufficiali non riportano i nominativi.
AL termine della prima giornata Italia e Spagna erano in testa alla classifica imbattute, con l'Italia che reclamava la prima posizione per punti fatti e per punti subiti.

La seconda giornata di gioco iniziava con la vittoria sulla Cechia per 45-0 (3 TD a testa per Franchi e Golfieri, 1 per Donnarumma, due trasformazioni per Cambrisi ed una per Aldrovandi), e proseguiva con la sfida con la Spagna, ultima partita della fase a girone che avrebbe dovuto stabilire chi avrebbe chiuso la qualificazione senza sconfitte.

0
0
0
s2sdefault

Tra pochi giorni partirà l'avventura della Nazionale Italiana di Flag Football under 15 che andrà a Belgrado, in Serbia, per partecipare all'edizione 2015 del campionato europeo maschile. Tra gli atleti convocati dall'Head Coach Mondin ci sarà anche il nostro Alessio Fiasconaro, che si è guadagnato la convocazione grazie alle eccellenti prestazioni ottenute durante il campionato di questa primavera culminato con un fantastico quarto posto per i Minotauri nella Final Eight di Grosseto.

Mercoledì 3 agosto gli atleti selezionati si ritroveranno a Roma, dove svolgeranno gli alenament di rifinitura prima della partenza verso la Serbia prevista per Venerdì 5 Agosto.

Fitto il calendario degli impegni per il nostro Blue Team, che tra sabato 6 e domenica 7 agosto dovrà disputare ben otto partite.

Per l'Italia il calendario prevede l'inizio sabato alle 8 del mattino contro la Slovenia, per poi proseguire alle 9:40 contro la Romania. Nel pomeriggio, alle ore 13 l'Italia se la vedrà con  l'Olanda, mentre alle 17 sarà la volta dei padroni di casa della Serbia.

0
0
0
s2sdefault

Dopo lo 0-3 nel recupero del Bowl di Reggio Emilia della scorsa settimana, i Minotauri Senior tornano alla vittoria nell'interdivisionale NordEst/NordOvest disputatosi ieri a Bologna.
Messi nuovamente di fronte ad un calendario impegnativo nell'oramai consolidato schema che vede i Minotauri affrontare una squadra alla propria portata e due squadre del Top Ranking del campionato, i gialloblù torinesi hanno iniziato alla grande la giornata con una bella vittoria per 36 - 15 sui Blue Storms Busto Arsizio.
Andati in svantaggio sul primo drive offensivo avversario, i Minotauri impiegavano un po' per carburare, ma a metà primo tempo riuscivano a trovare il bandolo della matassa e piazzavano un uno-due con Andera Sassi su passaggio di Simone Regaldo e con Fabio Chiesa, che metteva a segno il primo dei suoi sette touchdown della giornata.
Il primo tempo terminava con i Minotauri in vantaggio 12-7, e nella seconda frazione di gioco i torinesi prendevano definitivamente il largo.
Una corsa di Chiesa trasformata da due dallo stesso Chiesa, ed un passaggio ancora su Chiesa, trasformato da due da Mattia Scimeca, permettevano ai Minotauri di portarsi sul 28-7 a poco più di due minuti dal termine.

0
0
0
s2sdefault

Seguici su Facebook

I nostri prossimi impegni

Per potervi offrire la migliore esperienza online possibile, questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti. Utilizzando il nostro sito acconsentite all'utilizzo dei cookies ad esso associati.